Regione Veneto

Comune di Arsiero
portale istituzionale

AGGIORNAMENTO DEL 01.03.2020 RIGUARDANTE LE MISURE URGENTI PER IL CONTENIMENTO DEL CORONAVIRUS

Pubblicata il 02/03/2020

Attività didattiche sospese nelle scuole e negli asili fino all'8 marzo

In base a quanto previsto dal DPCM del Consiglio dei Ministri, queste sono le disposizioni valide per la Regione del Veneto, fino all'8 marzo 2020:

  • SOSPENSIONE dei SERVIZI EDUCATIVI DELL’INFANZIA e delle ATTIVITA’ DIDATTICHE nelle scuole di OGNI ORDINE e GRADO così come della frequenza delle ATTIVITÁ SCOLASTICHE e di FORMAZIONE SUPERIORE, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani

(AD ESCLUSIONE dei medici in formazione specialistica e tirocinanti delle professioni sanitarie)
RESTA in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative svolte a distanza

  • SOSPENSIONE degli EVENTI e delle COMPETIZIONI SPORTIVE di ogni ordine e disciplina, sino all’8 marzo 2020, in luoghi pubblici o privati. 
    È CONSENTITO, invece, lo svolgimento di tali eventi e competizioni e delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a PORTE CHIUSE. Non è permesso ai tifosi partecipare a eventi e competizioni che si svolgono in altre regioni e province.
    Sono consentite le attività nei comprensori sciistici purché i gestori degli impianti limitino l'accesso ai mezzi di trasporto chiusi, a un terzo della capienza consentita.
  • SOSPENSIONE, di tutte le MANIFESTAZIONi organizzate, di carattere non ordinario, nonché degli eventi in luogo pubblico o privato, di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico (grandi eventi, cinema, teatri, discoteche, cerimonie religiose).
    I luoghi di culto sono accessibili purché vengano adottate precauzioni per evitare gli assembramenti e garantire ai frequentatori la distanza di almeno un metro uno dall'altro.
  • SOSPENSIONE delle PROCEDURE CONCORSUALI pubbliche e private ad esclusione dei concorsi per il personale sanitario.
  • LIMITAZIONE da parte delle direzioni sanitarie ospedaliere dell’accesso dei visitatori alle aree di degenza, preferibilmente una persona per paziente al giorno.
  • LIMITAZIONE dell’ACCESSO dei visitatori agli ospiti nelle residenze sanitarie assistenziali per non auto sufficienti.
  • SOSPENSIONE dei congedi ordinari del personale sanitario e tecnico e del personale le cui attività siano necessarie a gestire le richieste delle unità di crisi costituite a livello regionale

L’ APERTURA di tutte le ATTIVITA’ COMMERCIALI è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso a tali luoghi con modalità CONTINGENTATE e comunque tali da EVITARE assembramenti di persone.

DPCM dell'1/03/2020


Allegati

Nome Dimensione
Allegato Tabella riassuntiva DPCM 1 marzo 2020.pdf 52.03 KB

Categorie primo piano

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto